Alla ricerca della felicità

Io e mio marito siamo sposati da quasi 4 anni. A fine settembre ho eseguito il transfer di tre blastociti e i primi di ottobre per la nostra grande gioia scopro di essere incinta. La gravidanza è stata sempre piena di pensieri e con due minacce di aborto a ottobre e a novembre, che poi si sono risolte con terapia e riposo.

Mentre il pericolo era scongiurato la gravidanza procede abbastanza bene, era iniziato il quarto mese e poi il quinto come un mese pieno di energia, gioia di vivere e grandi progetti futuri. Ma poi durante una visita di controllo crolla tutto, perdita quasi totale di liquido amniotico e 21 giorni di ricovero conclusi con un aborto terapeutico alla 22esima settimana.

Sono passati 15 giorni ma il dolore resta, è fortissimo, penetrante e logorante.

Abbiamo voltato pagina, la voglia di ricominciare a vivere è tanta, non vogliamo perdere la speranza e non dobbiamo arrenderci.

La Natura con le sue leggi prevale molte volte.

Il tempo dicono guarisce tutte le ferite. Crediamo in questo

 

1 commento
  1. nocciolina
    nocciolina dice:

    Il tempo come dici tu guarisce tutte le ferite …io ci sono passata a 15 settimane ..
    sono passati quasi due anni e il tempo non ha guarito il mio dolore, ma l’ha modificato
    Non si può guarire da quello che ci è successo, forse si riesce ad accettarlo…E si va avanti con altri sogni e progetti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento