“Sweet Blasty”

Volevo condividere con voi il nostro grande dolore… Ieri io e mio marito abbiamo saputo che anche il secondo tentativo ICSI non è andato a buon fine (Beta negative) 😞😞😢😢 Mi avevano impiantato in terza giornata due embrioni di grado 1, cioè di ottima qualità (anche nel primo tentativo era stato così…), mi han detto tutti i ginecologi dell’èquipe che ho un endometrio molto bello, favorente l’attecchimento, ho seguito scrupolosamente la cura post transfer (3 ovuli vaginali di progesterone da 200 mg al giorno, uno ogni 8 ore), sopportato con sorriso e determinazione tutti gli effetti collaterali che ne conseguono; abbiamo sperato e pregato con tutte le nostre forze e il nostro ottimismo ma purtroppo non è bastato… Però stavolta, rispetto al primo tentativo, in fondo a questo tunnel buio che sembra senza uscita, dove ormai la luce manca da oltre due anni, per me e mio marito c’è un piccolissimo punto-luce, un embrioncino di “scorta”, crioconservato dalle biologhe una volta raggiunto lo stadio di blastocisti, anche lui di grado 1, di ottima qualità!! “Sweet Blasty”, così lo chiamiamo, così lo vezzeggiamo, anche se non può sentirci, anche se è grande più o meno come una capocchia di spillo, poche cellule. Ma in quel mini fagotto embrionale c’è tutto il nostro impegno, ci sono le nostre fatiche, i nostri sogni, la nostra forza, speranza e determinazione!! Perchè mentre le nostre mani tremavano ieri e venerdì nell’aprire il referto delle Beta, il cuore ha deciso di non essere preda dello sconforto ma linfa pulsante per il terzo tentativo!!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento