POSITIVA ai tempi PRE COVID

Flash back…. 2 anni fa:

“Ci stiamo provando da almeno un anno … ogni mese la solita sensazione di inadeguatezza mista a tristezza e rabbia… perché a me, perché a noi!

Sono sempre stata una persona attenta al mio corpo – niente fumo, niente eccessi – eppure il mio corpo non sembra proprio pronto ad ospitare una vita dentro di me!

Arriva il momento di scoprire e analizzare dove sia il problema… io e mio marito iniziamo a sottoporci ad esami ed esami ed esami…

Il quadro dello spermiogramma di mio marito non risulta affatto positivo e la produzione dei miei follicoli è molto bassa rispetto alla mia età anagrafica…

Decido di adottare un meraviglioso cucciolo di cane che, pur essendo viziatissimo, quando sono giù di morale con il suo sguardo mi conferma di avere capito il mio malessere e riesce a donarmi tutto l’affetto e l’amore di cui ho bisogno.

Ci rivolgiamo a un fertility center. Dopo vari incontro e ulteriori esami, ci confermano che -data la mia età e il quadro clinico della coppia- possiamo procedere con la FIVET.

Felicissimi di questa apertura iniziamo il percorso…. punture sulla pancia (tante), gel, ormoni…

Ad ogni puntura un sorriso di speranza e poi un pianto di paura <e se non dovesse andare bene?>

Passano 12 giorni, intervallati da controlli al fertility center, e finalmente arriva il momento del pick up…. disponibili 6 ovociti – fecondati 5.

2 giorni dopo viene effettuato l’embryo-transfer del nostro embrione a 4 cellule di II grado… Durante il transfer l’embrione in prima battuta resta attaccato al tubicino (tipo catetere)… viene risparato e dal video si vede il suo arrivo nel mio endometrio…. WOW che emozione!

Torno a casa… per fortuna è un venerdi… penso al mio fagiolino nella pancia…. ce la faremo???

Continuiamo con le iniezioni…

Passano 2 settimane e arriva il momento di fare le analisi Beta HCG…. Risultato nel primo pomeriggio: POSITIVE!!!!

Durante le settimane successive avevo uno stato di euforia, ma anche paura… paura che tutto potesse dissolversi come una bolla di sapone.

Invece è arrivata LEI, la nostra piccolina.

La nostra pagnottina oggi ha 9 mesi, è stupenda… e noi siamo pazzi di lei… anche il suo fratellone peloso la adora anche se la teme quando gli strappa i peli!

 

Voglio dire a tutte le donne di crederci…  il percorso della PMA ha un impatto molto forte…

Personalmente non dimenticherò mai gli sguardi fra noi donne nelle sale di aspetto, non dimenticherò la forza che mi davano le foto affisse dei bimbi nati grazie alla PMA, non dimenticherò le mie lacrime soffocate dietro agli occhiali nel vedere le donne che passavano con il camice pronte per andare in sala operatoria…

Un grazie invece allo staff che si è occupato di noi… alle infermiere che mi hanno anche fatto un paio di punture la mattina… e ai medici che mi hanno dato la fortuna di diventare MAMMA.

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento