Ancora …

Dopo la perdita di Filippo.. appena finite le visite di controllo, l’utero si era ripreso e stavo bene, ero comunque grata alla vita per essere rimasta incinta ( e comunque sei mesi di tentativi erano nella media mi disse la ginecologa) quindi nutrivo ancora una moltitudine di speranze … Avevo sentito che nei successivi tre mesi dopo un aborto spontaneo ci sono buone probabilita’ di rimanere ancora in dolce attesa… Potete immaginarvi, adesso ero piu’ convinta che mai … E poi, quasi tutte le mie amiche hanno avuto un aborto spontaneo e dopo hanno avuto una gravidanza … Questa é la mia volta, sono pronta !

E infatti a novembre scopro di essere nuovamente incinta … Tutto sembra tornato sereno, certo… La perdita di Filippo mi duole ancora … Ma cerco di trovare conforto in questo nuovo inizio.

Inizio a giorni alterni un monitoraggio costante delle beta hcg ma le cose dopo qualche giorno non vanno bene … Valori bassi, troppo bassi … Le beta non raddoppiano. Il giorno in cui faccio l’ecografia di controllo mi sveglio e ho perdite di sangue … Un copione che si ripete, no ti prego!! Alla visita guardo il monitor … La camera c’é … Ma é vuota…….. Lo sguardo della ginecologa é perso e abbandonato … Si dovrebbe vedere qualcosa … É un altro uovo vuoto.  Da lí a poche ore riparte l’emorragia. Ma stavolta non sono in barella all’ospedale… Sono a casa sul divano, borsa dell’acqua calda e due coperte … Prego, piango e dormicchio … Lascio che la natura faccia il suo corso, impotente , vorrei fermare questo sangue ma non ci sono mezzi per fermarlo, mi faccio una croce sulla pancia con l’acqua Santa di Lourdes donatami da una mia carissima amica  … Sono frastornata, incredula, ho una tristezza senza fine che mi scende addosso e non riesco a liberarmene. Anche questa gravidanza sta svanendo… Decido di dare un nome anche a questa anima che é venuta a trovarmi, avrei sperato una bambina stavolta… Accanto a Filippo in un cielo di luce e colori dell’arcobaleno é arrivata Azzurra. I miei angeli!