Se puoi sognarlo puoi farlo

Questa è la frase che ripetevo come un mantra quando ormai non ne potevo più.
La pma ti stanca più psicologicamente che fisicamente. Dopo anni di tentativi naturali, mille mila esami sempre troppo perfetti, 1 IUI, 1 FIVET e 4 ICSI di embrioni classe A mi stufo di sentirmi dire che è tutto perfetto e che prima o poi funzionerà. Nel frattempo tra un tentativo e l’altro, tra esami e attese sono passati gli anni. Ho sempre cercato di non deprimermi, di concentrarmi su tutti gli altri aspetti della vita, di trovare il bello nelle piccole cose e godermi ogni giorno anche se una parte di me era sempre triste. Dopo 4 anni di pma io e il mio compagno decidiamo di ricorrere all’ovodonazione principalmente perché sono stufa di farmi bucherellare le ovaie e di sentirmi dire che alla prossima funzionerà. Saltiamo per l’ennesima volta le ferie estive e poco prima di Natale voliamo in Spagna. Per la prima volta affronto tutto con una serenità incredibile, per la prima volta non devo inventare mille bugie a lavoro, far mille corse all’alba e in pausa pranzo!mi godo la vacanza, visito posti meravigliosi e tornata a casa finalmente per la prima volta in tutta la mia vita vedo le beta positive, 9 mesi dopo abbraccio i miei due gemellini un maschio e una femmina. Non passa giorno in cui non ringrazi la vita per avermi dato questo dono.#UnaStoriaUnLibro

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento