ParoleFertili, un incontro per presentare il progetto di storytelling

Martedì a Milano, la conferenza stampa organizzata da IBSA Farmaceutici “Parole Fertili: la scelta naturale”. Un incontro per parlare di infertilità di coppia e del progetto di storytelling ParoleFertili.

Banner grazie parolefertili

Si è svolta martedì mattina la conferenza stampa indetta da IBSA Farmaceutici “Parole Fertili: la scelta naturale”. Un incontro per parlare di infertilità, un tema che continua ad avere un enorme impatto emotivo sul vissuto delle persone. Secondo uno studio pubblicato sull’Hasting Centre Report, infatti, il 50% delle donne e il 15% degli uomini considera l’infertilità l’evento più grave della propria vita.

Da questa esigenza nasce ParoleFertili, uno spazio narrativo per condividere il viaggio alla ricerca di un figlio, ideato dal Center for Digital Health Humanities, con il contributo non condizionante di IbsaPMA. “La difficoltà o l’impossibilità a generare è vissuta come un tabù. A differenza di altre patologie, nell’infertilità si diventa ‘pazienti’ solo nel momento in cui si desidera un figlio. Senza il desiderio, si resta fertili, anche se medicalmente sterili” chiarisce Cristina Cenci, antropologa e fondatrice del Center for Digital Health Humanities. “Le difficoltà a realizzare il desiderio di maternità/paternità sono vissute con colpa, dolore, frustrazione, invidia, emozioni difficilmente comunicabili. Spesso lo spazio digitale consente di uscire dalla solitudine, offre un’intimità anonima che facilita l’espressione e la condivisione del vissuto di infertilità”.

“Proteggere la fertilità è una cosa importantissima perché ci aiuta a capire che è un bene, sia per gli uomini che per le donne. Occorre parlare ai giovani, agli adolescenti che affrontano i primi rapporti sessuali”. Le parole di Rossella Nappi, professore associato dell’Università degli Studi di Pavia e responsabile del Centro di Ricerca per la Procreazione Medicalmente Assistita della Clinica Ostetrica e Ginecologica del San Matteo di Pavia.

Tra gli altri interventi,  Andrea Borini, presidente della Società Italiana di Fertilità e Sterilità, SIFES e MRAndrea Salonia, professore associato di Urologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele, Divisione di Oncologia Sperimentale/Unità di Urologia/URI-Urological Research Institute, IRCCS Ospedale San RaffaeleGiulia Scaravelli, ginecologa, responsabile del Registro Nazionale Procreazione Medicalmente Assistita dell’Istituto Superiore di Sanità e membro dell’Esecutivo del registro Europeo (EIM) e Alessandro Solipaca, Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane – Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

#ParoleFertili nasce per favorire la riappropriazione della propria storia di vita ferita dalla minaccia di sterilità. Decine le donne che nel corso del progetto hanno deciso di donarci la loro storia, offrendo significati, ispirazione, coraggio, forza, parole per dire la paura e lo sconforto.  Donne, scrittrici, blogger. Grazie per il vostro dono fecondo. Grazie per le storie che raccontano di voi e delle donne che, come voi, stanno attraversando lo stesso difficile cammino.

Qui vorremmo ringraziarle tutte: lavitafertile, La Princess S., Marta Verna, Erika Zerbini, nina, Ilaria Dedini, mentretiaspettorido, Emma Fenu

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] la presentazione del progetto ParoleFertili, Rossella Nappi, professoressa dell’Università degli studi di Pavia e responsabile del […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento