Mamma rinuncia alle cure per far nascere sua figlia

Glory Obibo aveva scoperto di essere malata di cancro durante la gravidanza. Eʼ morta tre mesi dopo aver messo alla luce la piccola Greta.

Glory Obibo, una mamma di origine nigeriana di 29 anni residente a Treviso, ha deciso di sacrificare la sua vita per la figlia Greta. La donna, infatti, era alle prime settimane di gravidanza quando ha scoperto di avere un tumore al seno. Per non rischiare di perdere la sua bambina, Glory ha rinunciato alle cure che avrebbero potuto salvarle la vita. E’ riuscita a portare a termine la gravidanza e a veder nascere la piccola Greta, ma tre mesi dopo il parto è morta.

Continua a leggere.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento