La storia di due gemelli nati a 11 settimane di distanza

Il caso rarissimo di due neonati che si sono sviluppati in uteri separati.

Quasi sempre i bambini gemelli nascono a pochi minuti l’uno dall’altro. Talvolta però il tempo trascorso tra la nascita del primo e del secondo può dilatarsi davvero di molto, giorni, settimane, ma anche di più. In Kazakistan, in un caso estremamente raro, una donna ha dato alla luce due gemelli a quasi tre mesi di distanza l’uno dall’altro: Liya è venuta alla luce il 24 maggio, suo fratello Maxim undici mesi dopo, il 9 agosto. La mamma, Liliya Konovalova, 29 anni, e i due figli godono di buona salute come riportato dal ministero della Salute kazako, che ha condiviso la notizia sui social media.

L’utero didelfo

L’evento è stato possibile perché la gestazione è avvenuta in due uteri separati. La neomamma, è affetta dal cosiddetto utero didelfo, una condizione che riguarda una donna su duemila e che comporta l’avere due uteri separati a causa di uno sviluppo non corretto durante la gestazione. La probabilità che una donna con questo problema dia alla luce due gemelli, è di uno su 25mila, il che rende l’episodio estremamente raro, con una probabilità di uno su cinquanta milioni.

Continua a leggere.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento