“Willow”: Milcho Manchevski e il salice della vita

Celebre per il suo Prima della pioggia, Leone d’Oro alla 51a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il registra macedone Milcho Manchevski presenta ora alla Festa del Cinema di Roma il suo nuovo film, intitolato Willow. Girato tra la Macedonia del Nord e l’Ungheria, la pellicola è suddivisa in tre storie, ognuna delle quali con protagonista una donna. Tre storie agrodolci che esplorano i temi dell’amore, della fiducia e della maternità.

Continua a leggere

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento