Coronavirus e maternità: Martina Colombari lancia una challenge social per le mamme positive

Maternità e Coronavirus: non è semplice coniugare le due cose. Perché la gioia di mettere al mondo un figlio si scontra spesso con la paura di far nascere un bambino proprio in un momento così complicato come quello che stiamo vivendo. Attraverso la Fondazione Francesca Rava NPH, Martina Colombari si schiera al fianco delle mamme in attesa ai tempi della pandemia, sostenendo il progetto Maternità Covid-19. E lanciando una challenge online che ha già coinvolto molte mamme dello star system.

Continua a leggere

Covid-19, perché serve un supporto terapeutico alle donne in gravidanza

La transizione alla genitorialità è un processo elaborativo complesso che attiva risorse interne e meccanismi mentali profondi non solo nei nove mesi della gravidanza ma anche dopo, nel corso del primo anno di vita del bambino in cui si struttura la relazione affettiva alla base della nuova configurazione familiare.
Oggi il carico elaborativo delle donne in gravidanza è soggetto al notevole carico di stress e malessere correlati agli eventi drammatici del Codiv 19.
Attiviamo quindi anche in modalità telematica spazi di incontro di donne che attendono il loro bambino, gruppi di sostegno di mamme whatsapp che nella condivisione delle paure e delle ansie possono sentirsi meno sole e, come comunità scientifica strutturiamo una rete di sostegno terapeutico che possa intervenire, oggi più che mai, per sostenere i genitori e i loro bambini, nei primi passi in un mondo anch’esso fragile che sta cambiando e che giorno dopo giorno si avverte come sempre meno stabile. Una rete che sorregge e che non può non far crollare le vite che nel tempo sorreggeranno la fragilità stessa del mondo.

Continua a leggere su Key4biz…

Coronavirus, Pamela contagiata al sesto mese di gravidanza e guarita con il plasma: “Migliorata dopo poche ore”

Pamela Vincenzi, 28 anni, e, stando a una ricerca bibliografica appena svolta, è la prima donna al mondo incinta ad essere guarita grazie alla cura con l’infusione di plasma. Si tratta di un progetto di sperimentazione portato avanti dagli ospedali di Mantova e di Pavia che sta ottenendo buoni risultati.“Mi sono ammalata il 9 Aprile e da quel giorno la situazione clinica è cominciata a peggiorare – ha raccontato la ragazza – In poche ore la seconda iniezione di plasma mi ha fatto stare meglio: la febbre è scesa e i polmoni hanno ricominciato a funzionare”.

Guarda il video su Repubblica…

L’impatto del Coronavirus sulle donne in gravidanza: l’ansia aumenta

Quale è il livello di salute psicologica delle donne in attesa di un figlio durante l’epidemia? Risponde uno studio italiano

Durante la gravidanza, lo stress cronico è uno dei maggiori fattori di rischio, sia a livello fisico, che psicologico, che sociale. D’altra parte, il coronavirus sta avendo un grande impatto su tutta la popolazione, costretta per la prima volta all’isolamento sociale e spaventata dal rischio di ammalarsi. E allora, come si vive la gestazione durante il periodo dell’epidemia? Quale è il livello di salute psicologica delle donne in gravidanza ai tempi del coronavirus?

Continua a leggere

Coronavirus: stop alla fecondazione, 4.500 nascite in meno

La pandemia di Covid-19 peserà anche sulle nuove nascite, in particolare su quelle con fecondazione assistita, i cui trattamenti sono in questo periodo sospesi. Il temporaneo ma prolungato stop alla PMA è arrivato, infatti, in un periodo dell’anno in cui la domanda è più alta e i cicli riproduttivi non effettuati nel trimestre marzo-maggio porteranno a circa 4.500 nascite in meno.




Continua a leggere

Smart Pma, arriva il servizio di telemedicina riservato alle coppie infertili

Le misure adottate per contenere e gestire la diffusione dell’epidemia di Covid19 hanno previsto, tra le altre, la sospensione delle attività ambulatoriali non urgenti per ridurre l’esposizione al contagio dei pazienti. Molte coppie infertili si sono viste così cancellare appuntamenti già programmati, senza alcuna certezza sulla ripresa delle attività ambulatoriali.

Continua a leggere

Coronavirus e gravidanza, le 19 risposte alle domande che tutte si pongono

La gioia più grande nel momento più difficile. Diventare genitori ai tempi dell’emergenza coronavirus significa avere l’opportunità di ritrovare il sorriso in mezzo alle mille angosce del quotidiano, ma anche restare vittima di ulteriori preoccupazioni. Per questo, al fine di migliorare e promuovere la qualità, la sicurezza e l’appropriatezza degli interventi assistenziali nel percorso nascita in questa fase di epidemia da Covid 19, la Regione del Veneto ha risposto alle maggiori preoccupazioni delle donne in gravidanza e delle neomamme. Dalla gestazione al parto fino all’allattamento, ecco tutto quello che c’è da sapere.

Continua a leggere