Vacanze, un toccasana anche per la fertilità

In vacanza l’atmosfera rilassata e i ritmi distesi aumentano le possibilità di concepimento, inoltre la vitamina D è benefica per la fertilità

Che si scelga il mare o la montagna, un periodo di vacanza è benefico per la salute dell’organismo e, di conseguenza, per la fertilità. “Se si è in cerca di una gravidanza spontanea oppure è stato già iniziato un percorso di PMA, un momento di stacco dai ritmi frenetici della routine quotidiana sarà di grande giovamento, aumentando le possibilità di concepimento. Infatti, una vacanza ha il grande vantaggio di alleviare lo stress, un nemico della fertilità per entrambi i partner.” Afferma Daniela Galliano, medico chirurgo, specializzata in Ginecologia, Ostetricia e Medicina della Riproduzione, Responsabile del Centro PMA di IVI Roma.

“Nelle donne, lo stress provoca l’aumento di ormoni come il cortisolo, l’adrenalina e la noradrenalina che alterano l’assetto degli ormoni sessuali – come estrogeni, progesterone, LH, FSH, prolattina – e di quelli tiroidei, fondamentali per le funzioni legate all’ovulazione e al concepimento. Questi ormoni possono inficiare il corretto funzionamento del sistema immunitario, anch’esso essenziale per la fertilità.

Inoltre, la vasocostrizione, dovuta ad una condizione di stress, impedisce il corretto afflusso di sangue alle tube, rallentando l’eventuale passaggio dell’ovocita fecondato nell’utero e quindi rendendo impossibile l’impianto dello stesso nell’endometrio. Negli uomini, le condizioni di stress possono influenzare l’assetto ormonale diminuendo la quantità e la qualità degli spermatozoi, fino ad arrivare a una condizione di infertilità temporanea.” “Chiaramente – continua la dottoressa –un periodo di ferie per chi è in dolce attesa sarà un vero e proprio toccasana. Le vacanze sono il momento ideale in cui dedicare tempo di qualità a se stessi, facendo quelle attività che solitamente si tende a procrastinare.”

Continua a leggere l’articolo “Vacanze, un toccasana anche per la fertilità”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento