Articoli

Coronavirus, gravidanza e allattamento: il vademecum degli esperti

Le neomamme affette da coronavirus – o che sospettano di esserlo – possono continuare ad allattare il piccolo al seno? Se si è in gravidanza, che rischi si corrono? La Sin, società italiana di neonatologia, ha provato a rispondere a queste domande compilando un piccolo vademecum “ad interim”, cioè considerando i dati disponibili fino al 27 febbraio del 2020.

Continua a leggere

Ostetriche contro il Coronavirus: visite a domicilio in Lombardia

A combattere contro il Coronavirus in Lombardia, dove continua a salire il numero dei contagi e dei decessi, scendono in campo anche le ostetriche, che hanno risposto all’sos lanciato dall’Agenzia di tutela della Salute di Bergamo per arginare l’emergenza. Così, le professioniste iscritte all’albo dell’Ordine della professione ostetrica interprovinciale di Bergamo, Cremona, Lodi, Milano e Monza-Brianza si sono rese disponibili anche per andare al domicilio da mamme e neomamme con l’obiettivo di ridurre al minimo la presenza di queste ultime e dei loro bambini nei pronto soccorso.

Continua a leggere

L’intervista di Meghan Markle a Michelle Obama sulla maternità è amore puro

Quando Meghan Markle incontra Michelle Obama

Continua a leggere

Tilla Baby Box, un progetto di solidarietà per le neo mamme

Un bel progetto di solidarietà al femminile nato dall’attenzione verso quella sensazione di solitudine e di spaesamento sperimentata da tutte le neomamme.

Continua a leggere

I vaccini da fare in gravidanza (per proteggere il bebè)

Durante i nove mesi di attesa, è bene che le neomamme conoscano i rischi legati ad alcune infezioni che possono provocare malformazioni nel bambino o addirittura essere letali. Continua a leggere

La maternità modifica la struttura del cervello femminile

In virtù di una serie di meccanismi di tipo antropologico-evolutivo, la maternità porta in dote un cospicuo novero di modifiche strutturali che esulano ampiamente da quei numerosi cambiamenti fisici interno del corpo delle gestanti e che influiscono sensibilmente sulla composizione del carattere materno, dato che lo stato interessante porta in dote una spiccata produzione di testosterone nelle donne, il cui effetto è quello di aumentare l’aggressività delle neomamme al fine di difendere la prole da eventuali minacce esterne.

gravidanzacervello_emergeilfuturo-365x280

 

Un recente studio condotto dai ricercatori facenti capo all’Università autonoma di Barcellona ha infatti riscontrato che il turbine ormonale che investe le gestanti porta in dote un aumento di materia grigia localizzato nelle aree del cervello preposte , andando a limare la componente egoistica inevitabilmente connessa con l’istinto di sopravvivenza e rendendo le future mamme un po’ più pronte a sacrificarsi per il bene dei loro figli.

Continua leggere su Emerge il Futuro