Gemelle, ma nate a 97 giorni di distanza

gemelle

Liana e Leonie sono sorelle gemelle, ma tra l’una e l’altra corrono ben 97 giorni di differenza. Sono nate all’ospedale di Colonia, in Germania, e stanno bene. Ma la loro storia è talmente particolare e rara che la notizia dal sito Facebook dell’ospedale è rimbalzata ovunque.

Liana e Leonie

Liana è nata prematura il 17 novembre 2018, alla 26esima settimana e cinque giorni, peso 900 grammi. Poi, però, il parto si è arrestato – o i medici sono riusciti a fermarlo – e la sorella è nata a termine di gravidanza il 22 febbraio, peso 3700 grammi. Caso molto raro, anche se è capitato altre volte e il record precedente è stato assegnato a una coppia di Bucarest: 11 settimane di distanza tra la nascita di due gemelle.

Una cosa rara, dunque, ma non rarissima. Perché in realtà, di fronte a un parto gemellare, quando avviene la nascita prematura del primo feto, i medici cercano di bloccare la seconda, se non è rischioso per la donna. “Può succedere che si rompano le membrane di uno dei due feti e quindi il bambino nasca – precisa Giovanni Scambia, presidente della Sigo, la società italiana ginecologia ed ostetricia –  ma a quel punto se le contrazioni si fermano si punta a tenere dentro il fratellino quanto più a lungo possibile perché la prematurità è di per sé un importantissimo fattore di rischio. Ventisei settimane sono poche, per ogni settimana in più che si riesce a guadagnare i rischi per il neonato si riducono, in percentuale significativa, in termini di danno cerebrale, respiratorio e visivo”.

Continua a leggere.

News simili

E’ online il nuovo sito Parole Fertili!

Due nuovi strumenti informativi di AISM per futuri genitori

Compie 40 anni la prima bimba italiana nata “in provetta”

Una mappa genetica indica la strada per curare l’endometriosi

La dieta mediterranea aumenta la fertilità

0
Would love your thoughts, please comment.x

Seleziona uno o più argomenti

Scegli la tua emozione