Al via “ParoleFertili, la creatività come risorsa”: il percorso gratuito di Drammaterapia Integrata Digitale

Parole Fertili: Viaggio nel Paese delle Maschere narranti.
La creatività come risorsa

Parole Fertili dal 2016 è uno spazio di condivisione di storie ed esperienze sul viaggio alla ricerca di un figlio.
La metafora di Parole Fertili è il dono: della propria storia di vita, delle proprie emozioni, di come ci si può sentire sempre e comunque fertili. Dalla piattaforma www.parolefertili.it e le community su Facebook e su Twitter, il progetto Parole Fertili è cresciuto significativamente, fino a diventare una mini serie video, poi un libro edito da Mondadori Electa, ed infine la pièce teatrale “Quasi Genitori”.

Oggi siamo felici di fare un altro passo insieme: nasce il progetto di Drammaterapia integrata Parole Fertili: viaggio nel Paese delle Maschere narranti. La creatività come risorsa”.
Il progetto, completamente gratuito, è stato ideato da un team multidisciplinare composto da psicologi artiterapeuti, antropologi e medici, in collaborazione con l’Università di Pavia e con il contributo incondizionato di IBSA Farmaceutici.

Il percorso è rivolto a 30 donne che hanno ricevuto una diagnosi di infertilità e che si apprestano a fare una prima esperienza di PMA.
Si terrà completamente online in 5 incontri della durata di 2 ore ciascuno (+ un incontro di presentazione del progetto).

In questa fase delicata è importante poter contare su un supporto psicologico, che aiuti ad individuare le risorse interne e nello stesso tempo poter contare sul sostegno di un gruppo, che potrà fare da specchio, ma anche da cassa di risonanza alle risorse che ogni partecipante sarà riuscita a riconoscere dentro di sé.
Il metodo che utilizzeremo è la Drammaterapia Integrata, che nasce dall’incontro tra l’Analisi Bioenergetica, una psicoterapia basata sull’idea che corpo e mente formino un’unità, i linguaggi delle Arti Terapie (la danza, la musica, l’arte plastico pittorica, il teatro), la scrittura creativa e la narrazione.

Si tratta di un approccio innovativo, poiché consente ad ogni partecipante di raccontarsi, attraverso il linguaggio verbale, ma anche attraverso il linguaggio non verbale, attivando tutti i canali sensoriali e utilizzando delle metafore appositamente scelte, che permetteranno di contattare e di esprimere le diverse parti di sé, sia quelle che vengono sollecitate durante un’esperienza di maternità difficile, sia quelle che possono intervenire a trasformare in modo creativo tale esperienza. Ogni partecipante potrà perciò contattare i propri vissuti reali, per poter creare un proprio racconto metaforico multimediale.

Per scoprire di più sul calendario degli incontri e iscriverti gratuitamente al progetto compila il form
Ti aspettiamo!

News simili

E’ online il nuovo sito Parole Fertili!

Due nuovi strumenti informativi di AISM per futuri genitori

Compie 40 anni la prima bimba italiana nata “in provetta”

Una mappa genetica indica la strada per curare l’endometriosi

La dieta mediterranea aumenta la fertilità

0
Would love your thoughts, please comment.x

Seleziona uno o più argomenti

Scegli la tua emozione