fbpx

Ecco il nuovo test che svela i segreti dell’infertilità maschile

Uno studio inglese ha sviluppato una nuova tecnica in grado di esaminare la composizione molecolare degli spermatozoi senza danneggiarli e permettendo, quindi, il loro utilizzo nei trattamenti di fertilità.

 

(Foto: HENNING BAGGER/AFP/Getty Images)
(Foto: HENNING BAGGER/AFP/Getty Images)

Un nuovo test in grado di esaminare gli spermatozoi umani senza danneggiarli. A svilupparlo sono stati i ricercatori dell’Università di Sheffield, che raccontano su Molecular Human Reproduction come questa nuova tecnica possa migliorare notevolmente la diagnosi di infertilità maschile. Infatti, il nuovo test utilizza la cosiddetta spettroscopia a risonanza magnetica per esaminare le molecole nello sperma vivo, riuscendo a individuare gli spermatozoi buoni e quelli cattivi, permettendo inoltre che lo sperma esaminato possa essere utilizzato successivamente nei trattamenti di fertilità.

Continua a leggere su Wired.it

News simili

E’ online il nuovo sito Parole Fertili!

Un nuovo metodo promette di risolvere una delle principali cause di infertilità maschile

Marica Pellegrinelli incinta dopo il tumore alle ovaie

“Tra le cause dell’infertilità anche un’alimentazione non corretta: vi spiego cosa fare”

Fecondazione assistita, in Italia 217mila nati in 20 anni

0
Would love your thoughts, please comment.x

Seleziona uno o più argomenti

Scegli la tua emozione