Fecondazione assistita con la musica: il nuovo progetto di ricerca

Degli effetti della musica anche in ambito medico anche la ricerca è impegnata a definirne il reale contributo. Ultimo in ordine di tempo è stato un intervento chirurgico alla testa con paziente sveglio a cui è stata data una tastiera musicale da suonare. Ora la sperimentazione tocca anche il campo della medicina riproduttiva. 
L’IVI, l’istituto per la fecondazione assistita di Roma, per la prima volta in assoluto, darà il via a una sperimentazione per applicare nelle proprie strutture il progetto Translational Music, ideato e diretto dal biologo cellulare, nonché musicista e compositore, Emiliano Toso, PhD. L’obiettivo è quello di indagare, anche sulle tecniche di fecondazione assistita, i possibili benefici di questa musica che ha già ottenuto riscontri straordinari in ambito sanitario, educativo ed assistenziale in tutto il mondo. 


Leggi l’articolo Fecondazione assistita con la musica: il nuovo progetto di ricerca di IVI condotto dal PhD Emiliano Toso

News simili

E’ online il nuovo sito Parole Fertili!

Due nuovi strumenti informativi di AISM per futuri genitori

Compie 40 anni la prima bimba italiana nata “in provetta”

Una mappa genetica indica la strada per curare l’endometriosi

La dieta mediterranea aumenta la fertilità

0
Would love your thoughts, please comment.x

Seleziona uno o più argomenti

Scegli la tua emozione