In Italia ogni anno 4.000 bambini con cardiopatie congenite

RAPPRESENTANO il 40% delle malformazioni che è possibile diagnosticare alla nascita, e causano il 4% dei decessi nei primi 28 giorni di vita. Sono le cardiopatie congenite che riguardano in Italia 4000 bambini l’anno e nei casi più gravi possono compromettere qualità e durata della vita. Ma con una corretta prevenzione in gravidanza e con diagnosi tempestive, il rischio di avere un figlio che ne sia affetto si può ridurre. È il messaggio che la Società italiana di neonatologia (Sin) e la Società italiana di cardiologia pediatrica e delle cardiopatie congenite (Sicp) affida ai futuri genitori in occasione della Giornata per la sensibilizzazione sulle malformazioni cardiache presenti alla nascita, che il 14 febbraio, si celebra in tutto il mondo.

Continua a leggere

News simili

E’ online il nuovo sito Parole Fertili!

Il mito della maternità e la tragica realtà del sistema sanitario nazionale

Giovani e tumore: come conservare la fertilità

Maternità over 40: cosa c’è da sapere

Due nuovi strumenti informativi di AISM per futuri genitori

0
Would love your thoughts, please comment.x

Seleziona uno o più argomenti

Scegli la tua emozione