Macerata, nasce due anni dopo la morte del suo papà, giocatore di basket

La moglie di Attilio Pierini condivideva con lui il sogno di un figlio: dopo il decesso del marito in un incidente è ricorsa alla procreazione assistita, grazie al seme congelato

È venuta alla luce quasi due anni dopo la morte del suo papà. La piccola Vittoria è nata ieri alle 8,37, a Civitanova Marche, e pesa 4,170 kg. È la figlia di Attilio Pierini, storico capitano della Recanati Basket e anche giocatore della Virtus Basket Civitanova in serie B, morto in un tragico incidente stradale. La moglie, Francesca Polli, condivideva con lui il sogno di un figlio: la coppia aveva deciso di ricorrere alla procreazione assistita. 

Anche lei era a bordo durante l’incidente, avvenuto, in autostrada, il 23 giugno 2020: l’auto su cui Attilio e Francesca viaggiavano, in Abruzzo, diretti a Roma, si scontrò con un camion. Lui, che aveva 38enne, morì sul colpo, mentre Francesca, in gravissime condizioni, rimase ricoverata a lungo all’ospedale di Teramo, lottando fra la vita e la morte. Quando finalmente riuscì a riprendersi, decise di portare avanti il progetto familiare che aveva pianificato con il marito. Grazie al seme congelato di Attilio, è rimasta incinta con la procreazione medicalmente assistita e ha portato avanti da sola la gravidanza.

Continua a leggere l’articolo Macerata, nasce due anni dopo la morte del suo papà, giocatore di basket 

News simili

E’ online il nuovo sito Parole Fertili!

Due nuovi strumenti informativi di AISM per futuri genitori

Compie 40 anni la prima bimba italiana nata “in provetta”

Una mappa genetica indica la strada per curare l’endometriosi

La dieta mediterranea aumenta la fertilità

0
Would love your thoughts, please comment.x

Seleziona uno o più argomenti

Scegli la tua emozione