fbpx

La speranza è l’ultima a morire

33 anni, sposata da 1 anno,un cane e tanta voglia di avere un bambino, problema:bassa riserva ovarica e endometrite cronica. Tanta speranza per la giovane età, ma intanto il tempo passa. Credo molto nella scienza.

Capiterà anche a me di sentirmi chiamare mamma, di avere un bambino al quale insegnare tutto ciò che conosco di questa vita, chissà io continuo a sperare.

La mia storia parte 4 anni fa, quando io e mio marito decidiamo di volere un bambino, ci proviamo e dopo un anno vedo quella scritta, un colpo al cuore, felicità e tante paure.. Ma al terzo mese quel cuoricino non batteva più, é stato uno dei momenti più bui della mia vita, mi sono sentita mamma senza poterlo essere davvero.. Dopo un aborto non sei più la stessa persona, combatti con le persone che ti dico “vabbè dai ci riproverete” ma tu sai che quel fagiolino se né andato. Dopo un’altro anno di tentativi abbiamo intrapreso il percorso al pma DI Careggi. Dopo il primo tentativo pma, di un trasferimento di un unico embrione andato male, siamo in attesa del secondo ciclo. Nonostante le mille giornate no, le analisi, le sveglie all’alba per vedere la crescita follicolare, l’ansia per l’attesa delle beta sono ancora a sperare che tutto possa accadere e spero di poter un giorno raccontare al mio bambino di quanto lo abbiamo voluto e cercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Storie simili

I miei non nove mesi.

L’amore infondo al tunnel

L’attesa

Infertilità

Seleziona uno o più argomenti

Scegli la tua emozione