Senza far rumore 🌈

Senza far rumore… 🌈

Forse dovrei proprio inziate da quando avevo solo 17 anni e dopo tanti esami e dolore scoprii di avere una cisti “tubarica” la chiamarono del diametro di 8,5 cm una palla da tennis circa dentro di me… dolore soprattutto i primi mesi e poi ad ogni ciclo.. e quella frase che forse senza saperlo diede inizio a tutto il nostro calvario… “ le possibilità di avere un figlio in futuro potrebbero essere già ridotte del 50% “ io e mio marito scoppiammo a piangere .. all’ora lui ed io eravamo dei fidanzatini ma parlavamo spesso del futuro.. e ci piaceva immaginare la nostra vita piena e ricca di colori.. quella frase mi risuona ancora dentro….
Da lì mille controlli mensili cambio infinito di ginecologi.. perché io quella ciste non la
Volevo .. la volevo rimossa a tutti i costi.. ma tutti si rifiutavano… così accantonai un po’ tutto e la tenevo solo sotto controllo ogni anni… così a 27 anni .. un anno prima che io e il mio fidanzatino ormai cresciuti dovessimo sposarci.. abbiamo deciso di andare da un anteriore ginecologa la 11 esima per esattezza.. spiegando lei ogni cosa.. e chiedendole espressamente .. posso avere dei figli.?? Lei con estrema tranquillita e serenità mi disse di sì che ero perfettamente sana e che la ciste “tubarica” non era un problema è che con i miei follicoli perché piena lei disse sarei rimasta incinta nel giro di pochissimo.. così inizio una serie di esami pre-gravidanza.. thalassemia ed esami più semplici visto comunque il mio sovrappeso .. ed inizio una serie di diete..e controllo della pressione perche ipertesa da sempre..
nel 2018 io e mio marito finalmente sposi dopo tanti tanti sacrifici e inziamo così fin da subito a cercare una gravidanza… con i consigli datemi dall’ultima ginecologa.. passa.. un mese poi due poi 3 poi 4 .. poi 5 .. poi 6 … così iniziano le domande .. è possibile che questa ciste blocchi tutto.. è possibile che le mie possibilità siano ridotte del 50% davvero.? … e chiedo consiglio su esami da fare da valutare.. ma lei è molto tranquilla e mi trasmette serenità.. così decido solo di comprare dei test di ovulazione così da avere un aiuto in più.. l’ovulazione c’è ma niente.. ad anno quasi di tentativi iniziamo da soli a fare degli esami ormonali.. spermiogramma mio marito.. e tanti tanti altri esami .. che facevamo vedere alla
Ginecologa perché noi non ci capivamo nulla.. tutto ok se non un varicocele diagnosticato e riserva lenta.. Inizia lui una cura infinita con dei palliativi .. poi così all’improvviso questa dottoressa mi molla..
Mi dice che non è adeguata alla mia situazione è che riuscire a rimanere incinta naturalmente per me pur essendo perfetta sarebbe come cercare un ago in un pagliaio .. e quindi ci saremmo dovuti affidare ad una PMA .. devastati da queste parole.. mille ricerche nel
Giro di pochissimo.. per capire .. cos e la PMA cosa dovremmo fare? Quanto costa? Possiamo permettercelo.. emotivamente possiamo farcela? Tante domande e nessuna risposta.. sprofondiamo in tunnel.. dal quale uscire sempre impossibile.. passa il tempo.. e le persone intorno gli amici diventano genitori..per noi gioia immensa.. ma incapaci di dimostrarlo.. il dolore logora a tal punto che non riesci ad esternare la gioia.. mai pensato perché loro si e noi no.. eppure c’è rabbia c’è dolore , c’è amarezza .. c’è paura.. ma cosa c’entrano gli altri ? Non tolgono nulla a noi con la loro gioia.. eppure fa male uguale.. e questo male ti fa sprofondare perché ad una notizia di un amica incinta dovresti solo gioire e dimostrarlo..ma pur essendolo sul serio.. e l’incapacità di riuscire a farlo ti fa sentire orribile ..e il dolore aumenta… fa male tutto.. il cuore, i polmoni , la testa gli occhi le gambe le braccia.. si va avanti a stento.. perché la ricerca di un figlio che non arriva ti distrugge.. e distrugge anche ciò che hai intorno… credo che non si possa capire agli occhi degli altri.. diventa un peso non solo per te e tuo marito.. ma chi ti sta intorno ti inizia a vedere e percepire come “veleno”per la sua vita.. voi diventate il grigio e il nero nella vita a colori degli altri.. e anche se non è voluto.. e non viene fatto di proposito.. venire comunque allontanati.. pian piano… da un lato siete voi a non amare stare in mezzo agli altri dall’altro lato gli altri non amano avervi intorno perché non si può far festa tra le
Lacrime… e così si rimane sospesi appesi ad un filo così sottile…
Primo colloquio PMA convenzionata con l’ospedale per capire cosa sia come funziona e se siamo in grado di poterlo fare.. contemporaneamente visita con il 12 ginecologo che solo guardandoti ti dice che soffri di ovaio policistico.. e poi emerge anche dall’eco.. ma come non se ne mai accorto nessuno??? L’ avaio sinistro pieno di microcisti e a desta una cisti che tubarica si scopre non esiste e così in attesa di fare una isterosalpingografia, un esame orribile a mio avviso.. davvero.. e con la pandemia di mezzo farlo sola ancora più orribile.. grazie a questo esame conosco la mia attuale ginecologa la 13 esima..
lei in 2 mesi di esami intensi .. mi aiuta a scoprire che la mia è una cisti dermoide adesso di 4,5 cm e che va tolta perché potrebbe avere delle aderenze dopo anni.. ma tutto ciò si può sapere solo durante l’intervento.. nel frattempo mio marito chiamo medico.. e anche lui in attesa
D intervento.. così iniziamo questo
Percorso ma io devo perdere ulteriore peso e faccio così una dieta chetogenica che aiuta sia a perdere peso velocemente con l’aiuto della mia nutrizionista che per l’ovaio policistico.. in più decido di iniziare prima dell’intervento a curare quest ovaio così da svelare più probabilità dopo.. mio marito nel frattempo smette di fumare e cura una piccola infezione riscontrata dal nuovo medico.. era meta ottobre 2021 nell accavallarsi di tutto.. a gennaio decido
Di intraprendere un altra chetogenica per
Dare un ulteriore spinta così da effettuare
L’intervento a maggio.. e per la prima volta ho un ritardo.. un solo giorno niente di che.. ma la mia nutrizionista insiste nel spostare l’inizio della Cheto.. passa un altro giorno e mi consiglia di fare un test di gravidanza io le scoppio a ridere al telefono.. e le dico “tranquilla inizio oggi., figurati Ale!!” .. ci penso e ci ripenso e dico a mio marito che forse un test voglio farlo.. ma solo perché il dubbio che la nutrizionista mi ha insinuato mi fa male., ma voglio toglierlo per andare avanti .. lui non lo capisce o meglio non vuole vedere un negativo.. dice aspettiamo.. la sera esco dal lavoro.. e mi fermò circa in 4 farmacie e due supermercati nel tragitto lavoro casa.. ma non mi prendo di coraggio a comprarlo.. poi mi dico ok lo prendo.. ho bisogno di vedere un negativo per levar via questa angoscia e riprovare il mese prossimo.. .. così ne prendo due al supermercato torno a casa e dico a mio marito domani mattina lo facciamo così ogni dubbio sarà tolto e possiamo andare avanti.. non ho chiuso occhio e alle 6:00
Del mattino faccio il test con la prima urina.. è strano.. c’è una linea e poi un solco.. non è colorato che significa ho sbagliato qualcosa ? Cavolo! Test nullo ma sul serio? Ne faccio un altro uguale identico !! Ma daiii pensoooo invece di levarmi ogni dubbio sto impzzendo! Ma quanto stupida sono mi vesto al volo e vado a fare le Beta.. li dubbi e solchi non c’è ne mi dico .. ci sarà scritto NEGATIVO è così posso respirare.. e andare avanti .. ma perché mi sono fatta insinuare questo dubbio perché mi
Sto facendo così tanto male??
L’esito sarebbe arrivato alle 14 per email… così attendiamo ed io mio preparo il mio shake da Cheto… lo bevo mio marito prepara per lui la pasta… l’acqua bolle.. butta giù la pasta.. sono le 13:58.. andiamo al pc.. apro la email… leggo lèggiamo rileggiamo.. 121 miU.. dico con un filo di voce a mio marito che mi chiede in continuazione “che c’è scritto non ci capisco nulla”… “io credo di essere incinta “ e così quel 121 ci scoppia dentro al cuore ci stringiamo in un abbraccio infinito senza fine con le lacrime che scivolano veloci.. chiedo conferma alla mia ginecologa che mi risponde con un “siiiiiiiii “ e tanti fuochi d artificiò…. È stata una gravidanza piena di emozioni paure alle volte davvero difficile per alcune patologie .. ma il 28 settembre 2022 senza far rumore è nato il Leonardo! E non poteva splendere il sole piu di così in quella stanza di ospedale!!
Non so perché sia successo così all’improvviso.. non abbiamo mai smesso di provarci mai smesso di credere anche se davvero molto stanchi e provati.. è il nostro miracolo.. auguro a tutte voi mamma e papà sospesi di avere il vostro miracolo! Oggi racconto la nostra storia mentre per la prima volta il mio dono più grande mi chiama MAMMA ed io sono qui a piangere di gioia infinita perche pensavo di non meritarlo! 💚🌈

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Storie simili

Il mio primo vero tentativo dopo tanti fallimenti

Il mondo è tuo

Si è mamma da quando quel test diventa positivo…

Trattenere le lacrime

Seleziona uno o più argomenti

Scegli la tua emozione