Teleconsulti per tagliare le liste d’attesa al centro di procreazione assistita di Padova

Uno dei primi medici che ha deciso di puntare sul sistema innovativo della telemedicina è la ginecologa Alessandra Andrisani, responsabile del Centro di Procreazione medicalmente assistita dell’Azienda ospedaliera di Padova.

Nel suo reparto già da una ventina di giorni i suoi pazienti possono usufruire di un servizio di teleconsulenza che ha notevolmente accorciato i tempi di attesa e permesso di recuperare i tre mesi di stop forzato dovuto all’emergenza Coronavirus.

Continua a leggere…

News simili

E’ online il nuovo sito Parole Fertili!

Due nuovi strumenti informativi di AISM per futuri genitori

Compie 40 anni la prima bimba italiana nata “in provetta”

Una mappa genetica indica la strada per curare l’endometriosi

La dieta mediterranea aumenta la fertilità

0
Would love your thoughts, please comment.x

Seleziona uno o più argomenti

Scegli la tua emozione