Gravidanza dopo un tumore al seno: sicura anche per le donne con mutazione genetica BRCA

Proprio una ricerca italiana aveva già dimostrato che si può diventare mamma dopo un tumore al seno, senza rischi di ricadere nella malattia e in completa sicurezza per i nascituri. Una notizia importante visto che, anche in Italia, sono in aumento i casi di questo tipo di cancro fra le donne giovani che ancora non hanno completato il loro progetto di famiglia. Ora un altro studio internazionale condotto su pazienti con pregresso carcinoma mammario e BRCA-mutate,  coordinato da scienziati italiani e recentemente pubblicato sulla prestigiosa rivista americana Journal of Clinical Oncology, aggiunge un importante tassello dimostrando che la gravidanza è sicura anche per le madri portatrici di questa mutazione genetica (che le espone a un alto rischio di ammalarsi) e per i loro neonati.

Continua a leggere…

News simili

E’ online il nuovo sito Parole Fertili!

Il mito della maternità e la tragica realtà del sistema sanitario nazionale

Giovani e tumore: come conservare la fertilità

Maternità over 40: cosa c’è da sapere

Due nuovi strumenti informativi di AISM per futuri genitori

0
Would love your thoughts, please comment.x

Seleziona uno o più argomenti

Scegli la tua emozione