In Gran Bretagna si potranno conservare ovuli e sperma per 55 anni

La novità permette di evitare che tutti coloro che hanno scelto di sottoporsi alla riproduzione assistita non si sentano sotto pressione per iniziare il trattamento troppo presto perché costretti da una scadenza ravvicinata

Le persone che vogliono creare una famiglia in Gran Bretagna potranno congelare i loro ovuli, sperma ed embrioni, per un periodo di 55 anni. La modifica delle regole di fertilità vigenti è stata annunciata dal governo per aiutare i futuri genitori a scegliere il momento migliore per avere una prole.

Il precedente limite di utilizzo, disciplinato da esigenze mediche e lungo appena 10 anni per i cittadini non colpiti da patologie, sarà eliminato per far posto a una parentesi temporale più in linea con una genitorialità sempre più tardiva.

Accanto a ciò, secondo il governo, la novità permette di evitare che tutti coloro che hanno scelto di sottoporsi alla riproduzione assistita non si sentano sotto pressione per iniziare il trattamento troppo presto perché costretti da una scadenza ravvicinata.

“Questo importante cambiamento dei tempi di conservazione darà ai potenziali genitori un maggiore controllo sul loro futuro ed eliminerà la pressione che deriva dal sapere che una decisione deve essere presa entro 10 anni”, ha affermato James Bethell, ministro della Salute e promotore della modifica.

Leggi l’articolo “In Gran Bretagna si potranno conservare ovuli e sperma per 55 anni”

News simili

E’ online il nuovo sito Parole Fertili!

Due nuovi strumenti informativi di AISM per futuri genitori

Compie 40 anni la prima bimba italiana nata “in provetta”

Una mappa genetica indica la strada per curare l’endometriosi

La dieta mediterranea aumenta la fertilità

0
Would love your thoughts, please comment.x

Seleziona uno o più argomenti

Scegli la tua emozione